Bundeskanzlerin Angela Merkel

Angela Merkel mi piace.

Image

Però, come ho già detto , “Molto brava la signora Merkel, ma per adesso Schroeder resta insuperato”.
Image
Vale la pena di citare qui una parte del suo discorso, direi molto illuminante e condivisibile sul modo di concepire la società, i cittadini e cosa sia importante nell’azione di un politico di centrodestra europeo: “Negli ultimi quattro anni – ha detto la Cancelliera – sempre più cittadini sono soddisfatti della propria vita e affermano di vivere meglio rispetto al 2009” – “Il nostro obiettivo” – ha affermato Angela Merkel – “è allargare, nel corso della prossima legislatura, la fetta di cittadini che vive meglio”.
Buona idea.
Tuttavia potrebbe fare di più.
Quel “di più” nell’Europa di oggi si chiama – traghettare definitivamente la Germania ad assumere tutta intera la propria responsabilità , nell’interesse suo e del continente – un po’ come quando Kohl traghettò la forte Germania Ovest alla riunificazione con la Germania Est.
Qualche segnale che si vada nel senso giusto comincia ad arrivare, anche in pendenza delle elezioni che rendono più lunga l’attesa delle decisioni forti e vere.

Dopo le elezioni tedesche sapremo se sarà lei o il suo competitor a “fare l’impresa”, perchè “quell’impresa” è obbligata.