Ingroia il rospo

Antonio Ingroia, sentendosi odiato in Italia, andò in Guaremala per guidare una task force contro la criminalità organizzata, su incarico dell’Onu. Dopo un mese è tornato in Italia per fondare un suo partito. Ora è odiato anche in Guatemala.