IL TEMPO

“ Non ho tempo” – 1973 – regista Ansano Giannarelli che lo ha anche scritto con Edoardo Sanguineti, film su Evariste Galois, matematico e repubblicano di sinistra, seguace delle idee rivoluzionarie di Buonarroti e Blanqui

* Un’ondata di critiche si è abbattuta sui “SAGGI-PAGGI” prima del loro stesso insediamento, da ogni parte politica.
* Il Quirinale ha dovuto precisare che non si tratta di “Generici saggi, ma di personalità “, il cui compito è esclusivamente “Un’iniziativa ricognitiva con precisi limiti temporali”.
* In effetti sembra impossibile che questi SAGGI possano trovare punti di convergenza fra le principali forze politiche. Resta IL TEMPO, e un po’ di TEMPO per rimandare qualunque decisione lo possono trovare.
* IL TEMPO (perso) è il problema principale per il PDL del Cavaliere, che o ottiene le “LARGHE INTESE” o rischia l’isolamento
* IL TEMPO  (perso) è il problema del PD che vuole RESPONSABILITA’ insieme a CAMBIAMENTO e non può praticarle senza l’incarico a Bersani.
* IL TEMPO ( guadagnato) è invece manna per M5S che così non è costretto a votare su un governo incaricato rischiando così la divisione come nell’elezione del Presidente del Senato.Ha avuto altro TEMPO per continuare nella solita melina del “Stiamo con nessuno, No, Dopo etc.”
* IL TEMPO per il governo Monti è una sorta di respirazione bocca a bocca praticata a un corpo in agonia.
* ma IL TEMPO è denaro, e da Martedì si teme che il denaro ricomincerà a scorrere dall’Italia ad Altrove
* IL TEMPO non è una variabile dipendente, semmai INCOMBENTE.
Gli ppunti di Evariste Galois
“NON HO TEMPO “, “ Je n’ais pas le temp“ scriveva Evariste Galois  a margine dei frenetici appunti che stilò la notte precedente la sua morte e che costituiscono una geniale e fondativa anticipazione dell’algebra astratta
Il tempo che non trovava era quello necessario a sviluppare le teorie enunciate, ma la sua eredità è memorabile.
Quale eredità dalle scelte di questi giorni ?