E RIECCO INGROIA: APPELLO A GRILLO

Dedicato a Pippo Civati 

Antonio Ingroia si dimette dalla Magistratura.
Dice di essere un eroe tragico, e vittima perché ha messo il naso dove non doveva.
La Val D’Aosta non gli andava a genio, segno che non è un uomo “da boschi e da riviere” come si dice qui da noi.
E subito fa un appello al Movimento 5 Stelle: “Uniamoci”.
Chiama Grillo insomma.
Se lo conoscessi gli direi che chi chiama Grillo muore, politicamente s’intende…