Roubini e il cigno nero della guerra Cino-Giapponese

roubiniNouriel Roubini, l’economista, famoso per avere predetto la crisi innescata dai mutui subprime, dal World Economic Forum di Davos, ha cinguettato:

“Né Abe (Shinzo, premier giapponese, ndr) né un influente analista cinese possono escludere un confronto militare tra la Cina e il Giappone”.

E, qualche istante dopo, ha scritto in un altro tweet:

“Molti comparano il 2014 con il 1914, quando è scoppiata la Prima Guerra Mondiale e nessuno se lo aspettava. Cina e Giappone: il cigno nero della guerra?”.

E, poco dopo:

“Analogie con il 1914: reazione negativa alla globalizzazione, gilded age (età ingannevole ndr) di ineguaglianza, tensioni geopolitiche crescenti, rischi di coda che vengono ignorati”.